Palazzo del ghiaccio

image
image
image
image
image

Ristrutturazione e ottimizzazione dell’impianto del palaghiaccio di Cortina D’Apezzo (BL)

Lo Stadio Olimpico del Giaccio di Cortina fu costruito in occasione dei Giochi olimpici invernali del 1956. Impianto importante sia per dimensioni che per impegno, la pista di ghiaccio misura 30×60 m ed è disponibile sia d’inverno che d’estate.

Areatecnica ha seguito la progettazione e la direzione lavori della ristrutturazione e ottimizzazione degli impianti del palaghiaccio.

Lo stadio è utilizzato per attività delle Società sportive quali Hockey, pattinaggio artistico, short track, curling e broomball che per servizi turistici quali pattinaggio pubblico sul ghiaccio, infine grazie ai 2700 posti a sedere si può assistere alle esibizioni di pattinaggio artistico e hockey del campionato di serie A.

Nel 2009 subì alcuni interventi a livello impiantistico, sia di riscaldamento che di deumidificazione: stata installata una nuova centrale fluido-termica, un nuovo impianto di riscaldamento, trattamento aria per le tribune e infine un impianto di deumidificazione per le zone a bordo pista.

Località: Cortina (BL)

Committente: Comune di Cortina

Attività: progetto esecutivo, direzione lavori

Natura del servizio: impianti tecnologici, centrale fluido-termica

In collaborazione con: R Studio Ing. Nilo Riva & Ing. Felice Gaiardo, Pool Engineering, Arch. Oreste Del Lotto, Arch. Claudio Lucchin, Studio Ing. Enrico Lee & Arch. Johanna Covi Lee, RPA s.p.a.

Dati significativi:
Superficie generale  8.5700 mq
Posti a sedere   2.700 p.