04 Apr Prevenzione incendi. Piano straordinario di adeguamento biennale delle strutture ricettive turistico alberghiere

HotelIl DM 16 marzo 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 76 del 30 marzo 2012, prevede obblighi di adeguamento per le strutture ricettive con oltre venticinque posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’Interno 9 aprile 1994, che non abbiano completato l’adeguamento alle suddette disposizioni di prevenzione incendi. Il decreto, che entra in vigore il 29 aprile 2012, prevede le modalità di presentazione delle istanze, i termini di scadenza ed i requisiti minimi richiesti per ottenere la proroga al 31 dicembre 2013 e per l’ammissione al piano straordinario biennale di adeguamento. Entro trenta giorni dall’entrata in vigore del decreto (29 maggio 2012) gli albergatori che vorranno ottenere la proroga dovranno fare domanda di ammissione al Comando di Vigili del fuoco, corredata dalla richiesta di esame del progetto e soprattutto dalla documentazione attestante il possesso di alcuni requisiti “minimi” di sicurezza. Tra questi, si evidenzia l’adeguamento di impianti elettrici, sistemi di allarme, estintori, segnaletica, gestione e istruzioni di sicurezza, addestramento del personale, impianti di rivelazione e segnalazione incendi, larghezza delle vie di uscita.”